profile image

Domotica Italia

Il termine “domotica” è frutto di un neologismo tra il latino domus (casa) e il francese “automatic” (automazione). Gli elementi che distinguono un sistema di domotica da un normale impianto di automazione sono Controllo, Integrazione e Digitalizzazione. Oggetto della domotica è il controllo di tutti gli impianti: elettrico, climatizzazione, automazioni, sicurezza, videosorveglianza, etc.. Gli impianti continuano ad esistere in quanto tali e con le proprie peculiarità, ma la loro gestione è affidata ad un altro “impianto”: la domotica. Noi di Elettrodigit, realizziamo impianti di domotica, e telegestione (internet of things) dai più semplici ai più complessi, siamo in grado di soddisfare ogni esigenza di controllo ed automazione.

 

Ricondizionato DOMOTICA

Il termine “Domotica” deriva dal neologismo francese “Domotique”, un’espressione che racchiude due parole, la prima di origine latina “Domus” -Casa- e la seconda dal francese “Telematique” -Telecomunicazione, informatica-. Nata nel corso della terza rivoluzione industriale, con tale termine s’indica una scienza interdisciplinare che si occupa dello studio e delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nelle abitazioni. Quest’area della scienza racchiude numerosi settori scientifici tra cui l’ingegneria civile, elettrotecnica, elettronica, delle telecomunicazioni e informatica con lo scopo di trovare strumenti e strategie per:


- migliorare la qualità della vita;
- migliorare la sicurezza;
- risparmiare energia;
- semplificare la progettazione, l’installazione, la manutenzione e l’utilizzo della tecnologia; ridurre i costi di gestione;
- convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.


La Domotica viene anche denominata “casa intelligente” oppure “home automation” perché mette a disposizione dell’utente impianti che vanno oltre il “tradizionale”, dove apparecchiature e sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome (secondo reazioni a parametri ambientali di natura fissa e prestabilita) o programmate dall’utente o, recentemente, completamente autonome (secondo reazioni a parametri ambientali dirette da programmi dinamici che cioè si creano o si migliorano in autoapprendimento).

La casa intelligente può essere controllata dall’utilizzatore tramite opportune interfacce utente (come pulsanti, telecomandi, touch screen, tastiere, riconoscimento vocale), che realizzano il contatto (invio di comandi e ricezione informazioni) con il sistema intelligente di controllo, basato su un’unità computerizzata centrale oppure su un sistema a intelligenza distribuita. I diversi componenti del sistema sono connessi tra di loro e con il sistema di controllo tramite vari tipi di interconnessione (ad esempio rete locale, onde convogliate, onde radio, bus dedicato, ecc.).

Il sistema di controllo centralizzato, oppure l’insieme delle periferiche in un sistema ad intelligenza distribuita, provvede a svolgere i comandi impartiti dall’utente (ad esempio accensione luce cucina oppure apertura tapparella sala), a monitorare continuamente i parametri ambientali (come allagamento oppure presenza di gas), a gestire in maniera autonoma alcune regolazioni (ad esempio temperatura) e a generare eventuali segnalazioni all’utente o ai servizi di teleassistenza. I sistemi di automazione sono di solito predisposti affinché ogniqualvolta venga azionato un comando, all’utente ne giunga comunicazione attraverso un segnale visivo di avviso/conferma dell’operazione effettuata (ad esempio LED colorati negli interruttori, cambiamenti nella grafica del touch screen) oppure, nei casi di sistemi per disabili, con altri tipi di segnalazione (ad esempio sonora).

Un sistema domotico si completa, di solito, attraverso uno o più sistemi di comunicazione con il mondo esterno (ad esempio messaggi telefonici preregistrati, SMS, generazione automatica di pagine web o e-mail) per permetterne il controllo e la visualizzazione dello stato anche da remoto. Sistemi comunicativi di questo tipo, chiamati gateway o residential gateway svolgono la funzione di avanzati router, permettono la connessione di tutta la rete domestica al mondo esterno, e quindi alle reti di pubblico dominio.

I Vantaggi

I vantaggi per la gestione della casa sono molteplici e coprono una vasta gamma di settori. Alcuni di queste consistono nel:


- monitoraggio delle condizioni ambientali;
- controllo accurato e puntuale dell’energia con profili finalizzati al risparmio energetico;
- regolazione del sistema di condizionamento, dell’impianto di illuminazione, degli elettrodomestici e dei sistemi di sicurezza; gestione degli allarmi tecnici volti a preservare la salute degli occupanti e la sicurezza delle strutture edilizie ed impiantistiche;
- gestione dei carichi elettrici contro sforature dei limiti contrattuali di potenza elettrica;
- simulazione del regime di occupazione nei periodi in cui l’abitazione non è presidiata;


Uno dei principali vantaggi della domotica è quello di poter costruire la propria casa a misura d’uomo. Il mondo della domotica su avvicina perciò tantissimo al mondo dei disabili che a causa dei loro handicap si trovano spesso in casa loro bloccati come in una prigione. La domotica vuole permettere a chiunque di poter interagire con tutte le apparecchiature presenti nelle nostre case. Nella casa domotica con un semplice telecomando o pc si possono gestire l’impianto di illuminazione, di sicurezza, delle telecomunicazioni, del riscaldamento, dell’aria condizionata e più in generale, di qualsiasi componente alimentato dall’energia elettrica.

Le Caratteristiche

Le soluzioni tecnologiche offerte dagli operatori del settore devono avere le stesse caratteristiche dei normali oggetti casalinghi:


- affidabilità: il sistema non ha bisogno di particolari attenzioni per funzionare, deve essere inoltre in grado di fornire un funzionamento almeno simile a quello per il quale è stato progettato e di segnalare il malfunzionamento.
- semplicità: deve essere accessibile a tutti anche a utenti non specializzati. Inoltre non deve essere pericoloso da utilizzare
- continuità di funzionamento: il sistema deve essere progettato in maniera tale da essere immune da guasti o comunque deve essere semplice da riparare ed in tempi brevi, senza richiedere l’intervento di un esperto. Un impianto domotico è quindi essenzialmente costituito da una serie di elementi presenti comunemente nelle nostre abitazioni (impianto di condizionamento, illuminazione, elettrodomestici) che comunicano tra loro per creare dei vantaggi che l’utente non potrebbe avere prendendo in considerazione i vari elementi singolarmente.


contatti

Indirizzo

Via G. Mameli n 20 - 95039 Trecastagni, CT Italia

Contatti

+39 095 7928160

EMAIL

info@lombardoshop.it

Lombardo Shop , tutti | DOMOTICA DOMOTICA CASA - Occasioni e Domotica rigenerate. | Domotica Italia per DOMOTICA | Vendiamo DOMOTICA Ricondizionati Rigenerati
Lombardo Shop, tutti | Vendiamo DOMOTICA Usati Domotica Italia | Domotica In Italia | La domotica in Italia | DOMOTICA Ricondizionati | DOMOTICA Rigenerati ricondizionati | DOMOTICA Usati | Vendita DOMOTICA .